Il mondo perfetto

Sono un avido lettore, e trovo spesso ispirazione per le mie fotografie dai libri che leggo. Uno dei libri che mi ha colpito, letto tanti anni fa, è “Un gioco da bambini”, di James Ballard. Un libro piccolo, di poche pagine, ma che è stato capace di avere un enorme impatto su di me. Un impatto che potrei definire addirittura devastante. Un pugno sullo stomaco. Non so se consigliarne la lettura, proprio perché la lettura potrebbe produrre effetti negativi. E qui non voglio dare dettagli sul libro, mi limito a citare la descrizione del libro da IBS:

Nel 1988, nell’esclusiva e nuovissima residenza del villaggio di Pangbourne, pochi chilometri fuori Londra, si verifica un massacro: trentadue adulti vengono trovati morti. Sono stati brutalmente uccisi nonostante i dispositivi di sicurezza e i loro tredici figli adolescenti sono scomparsi. Il delitto pare perfetto come il luogo in cui si è consumato, ed è durato solo pochi minuti. Nessuno sa come sia stato possibile e né riesce a immaginare il motivo. Ma forse la risposta si trova nel fatto che in una società totalmente sana, in un contesto di ricchezza e abbondanza, dove tutto è predefinito e organizzato per ottenere il massimo della felicità, l’unica via di scampo è la follia. E forse sotto l’apparente perfezione si cela una realtà ben diversa. Per risolvere lo sconcertante caso, la polizia chiede l’aiuto di un consulente psichiatrico, il dottor Richard Greville. E saranno le sue indagini a svelare uno scenario inquietante cui nessun vuol credere dal momento che si ipotizza la colpevolezza dei ragazzi.

Il libro ed il suo impatto sulla mia mente è rimasto a sonnecchiare finché, recentemente, non sono andato a vedere, a Milano, il “Bosco verticale”, un progetto architettonico molto bello ed interessante. Da una parte ho ammirato il progetto, ma una parte del mio cervello ha riattivato la memoria del libro. Ne è scaturita l’ispirazione di questa foto concettuale, che ho chiamata “Il mondo perfetto”

  • Sant’ignazio
  • Santa Maria degli Angeli – Roma
  • La nuova Milano
  • Palazzo Farnese