church

28dic

Sant’ignazio

Non sono molti i romani che conoscono i segreti di questa chiesa, visitata più dai turisti, i pochi che, evidentemente, l’hanno segnata in qualche guida e l’hanno scelta per qualche motivo tra le migliaia di cose da vedere nella città eterna. La chiesa è uno dei capolavori del barocco romano, […]Non sono molti i romani che conoscono i segreti di questa chiesa, visitata più dai turisti, i pochi che, evidentemente, l’hanno segnata in qualche guida e l’hanno scelta per qualche motivo tra le migliaia di cose da vedere nella città eterna. La chiesa è uno dei capolavori del barocco romano, […]Non sono molti i romani che conoscono i segreti di questa chiesa, visitata più dai turisti, i pochi che, evidentemente, l’hanno segnata in qualche guida e l’hanno scelta per qualche motivo tra le migliaia di cose da vedere nella città eterna. La chiesa è uno dei capolavori del barocco romano, […]
Non sono molti i romani che conoscono i segreti di questa chiesa, visitata più dai turisti, i pochi che, evidentemente, l’hanno segnata in qualche guida e l’hanno scelta per qualche motivo tra le migliaia di cose da vedere nella città eterna. La chiesa è uno dei capolavori del barocco romano, […]

10apr

San Carlino

Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]
Capolavoro di Francesco Borromini, che riuscì a sfruttare in modo magistrale gli angusti spazi a disposizione per realizzare questo complesso architettonico unico, comprendente chiesa, chiostro e convento. Il complesso fu realizzato tra il 1634 ed il 1644. La facciata fu realizzata successivamente, a partire dal 1665 e fu completata dopo […]